La forza di una Comunità

imagePensando a Virginia e al discorso di ringraziare mi sono resa conto che non ho mai ringraziato abbastanza la mia parrocchia per la vicinanza e l'affetto che hanno avuto tutti nei miei confronti quando sono stata male. Siamo una piccola comunità ma presenti quando c'è bisogno, l'uno per l'altro.

È vero, ci sono persone più aperte e persone più riservate ma tutti riescono ad esserci con una parola di conforto quando serve. 

Siamo una bella famiglia, grazie anche a Don Francesco nostro parroco persona fraterna e umile che ci guida egregiamente nel nostro percorso spirituale.

È grazie anche a lui se ho reagito in positivo nel periodo di malattia. Insieme, inconsapevoli di cosa mi sarebbe accaduto, abbiamo dato l'input al mio credo spirituale che è stato il primo sostegno forte di tutta la mia vicenda. Di conseguenza anche la comunità ha partecipato attivamente con preghiera e parole di Conforto…e credetemi: è stato bellissimo. Perché ho potuto toccare e avvertite in prima persona la presenza del mio fratellone – io lo chiamo così Gesù.

Quindi grazie alla mia parrocchia e al mio caro amico Don Francesco per tutto il loro amore per me ma soprattutto alla mia vita!

Ps. Quanto ho scritto è solo una vicenda personale per ringraziare del gratificante affetto di una comunità unita come la parrocchia di S. Stefano.
Rispettando ogni linea di pensiero, di chi leggerà quanto ho scritto. 


Baci Cristina

One thought on “La forza di una Comunità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *