Streetworkout-ENFOLA

Restiamo Umani

silenzi assordantiIl Cancro è un male silente. Ti coglie sempre impreparato, si palesa quando ormai è già padrone del tuo corpo e NON SI VEDE.

E’ stupido da dire ma se hai il cancro, nessuno ti reputa veramente “malato” finché non inizi le cure. Se non hai cicatrici evidenti, segni delle terapie, “sembri stare bene” quindi forse forse qualcuno dubita anche che si tratti veramente di cancro.

Ma poi fai tutti i passaggi: il chirurgo, che ti toglie qualche pezzo e ti senti come un auto sui piantoni, la chemioterapia, che ti svuota lasciandoti senza energie, con un colore indefinito e senza capelli. Così, da malato immaginario vieni catapultato nella dimensione del morituro, e gli sguardi colmi di scetticismo si vestono di compassione.

C’è una strana ironia in tutto questo perché lungo tutto il percorso, dalla diagnosi alla cura, fino alla guarigione – per chi ci arriva anche se non ti senti mai più al sicuro – lungo tutto questo percorso, la battaglia è contro il male ma anche contro la gente. Chiunque si aspetterebbe comprensione, stimoli positivi, invece continui a combattere gli stereotipi, l’ignoranza, la paura di chi ancora non riesce a pronunciare la parola “cancro”.

CANCRO. E’ solo una parola, certo è una malattia che fa paura, ma non trasforma le persone in cose, non ci fa crescere un bollino in testa per segnalarci! Perciò impariamo a parlare del cancro, a sforzarci di vedere le persone oltre la malattia, di ascoltarle, guardarle e continuare a conoscerleRESTIAMO UMANI.

Streetworkout-ENFOLA

Il Laboratorio di Scrittura per me

scrittura cretaiva"Cosa è per me il laboratorio di scrittura. E' un incontro tra persone con un vissuto proprio e differente. A ogni incontro si espone un argomento e insieme a tutte, parlando e scrivendo, viene elaborato e ti accorgi che insieme riusciamo a esporre la nostra condizione.

Tutto questo lo dobbiamo a Maura che con la sua dolcezza ci spiega e si mette in gioco insieme a noi. Quando usciamo dal laboratorio siamo più sorridenti e sereni, perchè ognuna di noi si è arricchita ed insieme abbiamo elaborato ogni ostacolo. E' un'esperienza bellissima…"

Francesca

 

Il prossimo appuntamento con il laboratorio di scrittura creativa sarà sabato 8 giugno alle 16:00 alle Ghiaie. Vi aspettiamo!

Streetworkout-ENFOLA

Il gruppo di Scrittura come una Guida

Ho conosciuto Maura a scuola. Quando mi ha proposto il Laboratorio di scrittura creativa, ho pensato che fosscreativa-scritturae un'occasione per conoscere persone interessanti, mi sono trasferita qui ad ottobre, e per approfondire uno strumento in cui credo molto. La scrittura la uso infatti molto nel lavoro e personalmente. Le attese non sono state disilluse; il gruppo, c'è non conosco al completo, è composto da persone sensibili e accoglienti. Il clima è davvero speciale, si condividono pensieri intimi, non senza fatica, quindi diventa un luogo speciale. La guida di Maura è importante per avere una linea e per gli spunti che indirizzano il nostro fluire di parole. Gli impegni di lavoro non mi permettono di essere presente con costanza ma a chiunque si volesse avvicinare a questa esperienza non posso che suggerirlo e consigliarlo!

Marina

Streetworkout-ENFOLA

La nostra Arma: Il Laboratorio di Scrittura

corso_Scrittura"Io è  la prima volta che faccio il laboratorio di scrittura ho iniziato con un pò di timore e pensando: "non riuscirò mai a scrivere qualcosa".

Ma ho provato.


E adesso posso dire che è un esperienza che vale la pena di fare , un incontro con persone con cui confrontarsi e mettere per iscritto cose che forse nemmeno sapevi.

A me ha aiutato molto perché da quando ho avuto il tumore non avevo mai partecipato con altre guerriere come me è devo dire che il calore, la simpatia che ho trovato mi hanno aiutato in un momento difficile."

B.

Streetworkout-ENFOLA

La forza per vincere

cancroCiao, sono Barbara Imparata, ho fatto il mio incontro con il cancro nel 2014, ho lottato e per ora ho vinto.

Quando ero a Bergamo, da sola, l'Associazione Diversamente Sani ONLUS mi ha dato la forza, me l'avete data voi dell'isola con il fatto che dovevate sempre prendere la nave per controlli o per radioterapia vi volevo ringraziare perché la mia forza la devo anche a voi.

 

Streetworkout-ENFOLA

L’essenza ogni secondo

KatiaIo sono Katia e ho avuto il "non'" piacere di conoscere il cancro quasi tre anni fa…da allora niente è come prima.

Ogni giorno guardandomi allo specchio vedo quelle cicatrici che ricordano costantemente un periodo buio, lacrime, panico, paura!

Ma il vedere quelle cicatrici mi ricorda anche che ci sono, sono qui, ho la possibilità di cogliere l'essenza di ogni secondo respirato, di assaporare al massimo le bellezze che mi circondano di vivere e ringraziare perché posso farlo…😘

Streetworkout-ENFOLA

L’ospite inatteso

diversamente saniIl 4 febbraio era la giornata mondiale della lotta contro il cancro ma per noi di Diversamente Sani ONLUS quella lotta avviene tutti i giorni perciò abbiamo pensato di mandare dei pensieri sul cancro.

Inizialmente l'idea è stata di un messaggio per chi scopre adesso di avere il cancro, poi di un messaggio per dire che cosa sia il cancro, aldilà delle spiegazioni cliniche, ma abbiamo concluso che fosse riduttivo darsi delle restrizioni e così abbiamo lasciato che a decidere fosse la penna! La cosa più importante è CONDIVIDERE perché nessuno si senta solo e per arrivare a quante più persone possibili perché il cancro esiste e bisogna parlarne e conoscerlo per poterlo combattere. Aspettiamo anche i vostri messaggi! 

Ciao, sono Nadia, l'ospite inatteso è arrivato nella mia vita come un uragano tre anni fa, come a voler rovinare la gioia che, in quel momento, stavo vivendo: la nascita del mio primo nipotino.

In un primo momento lo sconforto più totale, la paura di non essere capace ad affrontare il tutto, il rifiuto di parlarne e di ascoltare…

Ma dentro noi esiste una forza immensa che ci dà la voglia di combattere e la consapevolezza che la nostra lotta è per la vita, dono prezioso. 

Questa forza mi ha dato la possibilità di combattere, anche se consapevole che la vita è cambiata, che ad ogni controllo tutto smette di girare intorno a te e rivivi solo quei momenti, riesco a guardare al futuro

Nadia

Streetworkout-ENFOLA

Giorno per giorno

Il 4 febbraio era la giornata mondiale della lotta contro il cancro ma per noi di Diversamente Sani ONLUS quella lotta avviene tutti i giorni perciò abbiamo pensato di mandare dei pensieri sul cancro.

Inizialmente l'idea è stata di un messaggio per chi scopre adesso di avere il cancro, poi di un messaggio per dire che cosa sia il cancro, aldilà delle spiegazioni cliniche, ma abbiamo concluso che fosse riduttivo darsi delle restrizioni e così abbiamo lasciato che a decidere fosse la penna! La cosa più importante è CONDIVIDERE perché nessuno si senta solo e per arrivare a quante più persone possibili perché il cancro esiste e bisogna parlarne e conoscerlo per poterlo combattere. Aspettiamo anche i vostri messaggi! 

Buongiorno, sono Barbara.
Il mio incontro con il CANCRO è avvenuto 5 anni fa…un brutto giorno e una brutta parola, una parola che fa paura e dalla quale vorresti scappare ma non si può!
Puoi solo metabolizzare e trovare dentro di te quella forza che non crederesti mai di avere. Quella forza che ti fa lottare per il bene più prezioso: la vita.
È come se il tuo corpo si ribellasse e non si volesse arrendere a quel nemico così forte che ti cambia la vita ma dopo le tenebre della notte arriva sempre la luce del mattino che ti infonde forza e speranza per il futuro.
Il mio motto: vivere giorno per giorno e…non smettere mai di lottare!

Barbara

insieme contro il cancro

Streetworkout-ENFOLA

Tra le pieghe di un giorno qualunque

Il 4 febbraio era la giornata mondiale della lotta contro il cancro ma per noi di Diversamente Sani ONLUS quella lotta avviene tutti i giorni perciò abbiamo pensato di mandare dei pensieri sul cancro.

Inizialmente l'idea è stata di un messaggio per chi scopre adesso di avere il cancro, poi di un messaggio per dire che cosa sia il cancro, aldilà delle spiegazioni cliniche, ma abbiamo concluso che fosse riduttivo darsi delle restrizioni e così abbiamo lasciato che a decidere fosse la penna! La cosa più importante è CONDIVIDERE perché nessuno si senta solo e per arrivare a quante più persone possibili perché il cancro esiste e bisogna parlarne e conoscerlo per poterlo combattere. Aspettiamo anche i vostri messaggi! 🙂

Buongiorno  sono Orzati Cristina, malata oncologica da tre anni e mezzo. Cosa sia il cancro  ancora non lo so, poichè è una sfera che racchiude troppe dinamiche…ma indietro non si torna e quello che si può fare è mettere al massimo i motori e andare oltre il mostro vuole, che vuole bloccarci. 

Come? La risposta è intorno a noi e dentro di noi, nei cuori, in quanto ci crediamo e vogliamo
distaccarlo finché  arriveremo a vederlo solo come un brutto giorno all'orizzonte che ha una fine, forti e consapevoli che dallo stesso orizzonte arriveranno tanti altri giorni molto più belli e tutti da vivere con tutta la nostra energia positiva.

Baci baci,

Cri👋👍❤

1insieme contro il cancro

 

Streetworkout-ENFOLA

Ciao Leo

50875290_1453746284758360_764171103974195200_nOggi il dolore sembra un sottofondo, quasi un ronzio che ci distrae dal resto mentre cerchiamo di concentrarci sulle piccole cose che occpuano la quotidianità rendendola tale.

La parola che non si riesce a pronunciare per te Leo è "poverino" ed il sentimento che non si riesce a provare è la compassione perchè tu sei un combattente e averti perso, non averti più al mio fianco nonostante ognuno di noi combattesse la propria battaglia, mi fa provare rabbia e mi fa ruggire contro questa vita che a cadenza fissa mi ricorda di essere mortale e mi fa inciampare cadendo a tappeto.

Così cerco di respirare e in ogni respito profondo cerco il tuo entusiasmo e il tuo carisma, la tua voglia di vivere in grado di sovverire i pronostici, anche quelli dei medici più illustri, e la tua gioia per ogni giorno in più che sei riuscito a strappare al cancro per viverlo fino alla fine.

Tutto questo non rende meno dolorosa la tua morte ma serve a riprendere fiato tra le lacrime perchè hai lasciato un segno in tutte le vite che hai toccato e noi continueremo a combattere nella speranza, nei momenti più duri, di rividere il tuo sorriso come una reminiscenza che restituisce coraggio.

Ciao Leo!heart