Ringraziamenti Memorial Alba e Consuelo

Un weekend tutto tinto di rosa 💞
In memoria di Alba e Consuelo. Questo è per voi ❤️

Grazie a tutte questa fantastiche donne che si sono messe in gioco per una buona causa.

Grazie all’ELBANA 1984 che è scesa nuovamente in campo dopo tanti anni in onore della loro cara amica e compagna di squadra Consuelo.

Grazie agli organizzatori, a chi si è messo a disposizione per rendere possibile tutto ciò e all’Hotel dei Coralli per aver ospitato questo meraviglioso torneo.

Un evento emozionante ed indimenticabile.
Alla prossima 💙

Perché INSIEME SI VINCE

Festa San Martino La Pila

Grazie all’associazione “Amici de la Pila” per averci invitato alla festa patronale di San Martino, è stata una bellissima giornata.

Grazie alla nostra Marcella e agli altri volontari e grazie soprattutto a chi anche in questa occasione ha donato a sostegno dei malati oncologici 💙

È anche attraverso questi piccoli gesti se riusciamo a portare avanti i nostri progetti.

#INSIEMESIVINCE

Armocromia

A causa delle terapie oncologiche, i pazienti vedono cambiare il proprio aspetto…Un cambiamento sostanziale difficile da accettare e da affrontare.

Prendersi cura anche della propria bellezza per tornare ad avere padronanza del proprio aspetto rappresenta un beneficio e permette di migliorare l’umore, aumentare la soddisfazione rispetto alla propria immagine.

L’armocromia attraverso lo studio dei colori e delle caratteristiche individuali è la chiave giusta, fa si che ognuno possa ritrovarsi e riconoscersi di fronte ad uno specchio che spesso era diventato un nemico.

Anche quest’anno Armodesigner ci ha donato delle sedute di armocromia gratuite per i nostri soci.

Grazie ad Erika Sambuco per aver pensato a noi❤️

Yoga della risata

La risata è il motore di questo mondo!

Ci rigenera ed un beneficio prezioso tanto per noi quanto per chi ci sta accanto!

Quando si ride si sprigiona energia positiva, ci si libera e questo è fondamentale, sia per l’equilibrio fisico che quello mentale.

Partecipa anche tu al prossimo appuntamento

VENERDÌ 11 NOVEMBRE, ore 16.45

Per comunicare la propria presenza:

Anna 349 7959281 

Ciao Anna

Un piccolo filo d’erba sembra la cosa più fragile che tu possa trovare,

ma poi scopri che non si spezza mai, 

che calpestato si rialza, 

che schiaffeggiato dal vento trova la forza di danzare.

 

Cara Anna,

che la tua forza sia il nostro monito in ogni momento di paura e di dolore, 

ti immagineremo danzare ogni volta che il vento ci scompiglierà i capelli e gli abiti.

Tu vola libera! 

Hai vissuto un amore unico insieme ai tuoi grandi genitori e ci hai insegnato che non bisogna mai smettere di desiderare ✨

 

Ciao Anna

 

Illustrazione di @disegnata.illustrazioni

La paura più grande

“Per me la paura più grande è stata la diagnosi, il non sapere che cosa mi aspettava.

Quali fossero le cure e poi le quattro operazioni in un mese, con tre volte in terapia intensiva, e diversi giorni in coma farmacologico…

Nel mio cammino ho conosciuto un sacco di persone stupende che mi hanno aiutato nel mio percorso, psicologa compresa.”

Alba

Il sostegno psicologico durante il percorso di cure è fondamentale, per questo la nostra associazione ha ideato il gruppo di auto mutuo aiuto e lo sportello “Uno spazio per sé“, entrambi a cura della Dottoressa Silvia Dini.

Per informazioni, non esitare a contattarci!

Usare il dolore

Eccomi qua! Tutti mi dicono usalo, quel dolore che hai vissuto usalo, racconta la tua esperienza, aiuterà molte persone e soprattutto aiuterà te.
E così eccomi qua, a spogliarmi di un vestito che non sento più mio, a togliere una maschera che non coincide più con i miei lineamenti, che non mi faceva più vedere oltre quello specchio che tanto mi spaventava.

Pensavo di essere invincibile, con le mie paure, i miei difetti ma invincibile, poi in un momento dove già mi era tremata la terra sotto i piedi, tutto mi crolla addosso, arriva quella diagnosi che nessuno vorrebbe sentire: CANCRO!

Raccontarsi non è facile, può essere doloroso, ma la terapia è come la palestra, devi farla spesso e sentire la fatica, IL sudore, i muscoli indolenziti…in quel momento, quel giorno, sono scesa fino a toccare il mio fondo e dovevo trovare la forza di accettare la sofferenza che mi ci aveva portato.

E come fare? Adesso cosa faccio? Non voglio morire, non posso finire qua, devo fare troppe cosa ancora.

Tutto questo metteva a dura prova la mia psiche, tutto questo mi stava per togliere tutto.

La vita ti dà delle lezioni serie a volte e, dopo aver versato tutte le mie lacrime, dovevo chiedere auto e trovare qualcuno che mi tendesse la mano, non volevo pagare perché mi ascoltasse, né potevo con mia madre, con un figlio, mio marito, volevo qualcuno a cui poter dire tutto senza rischio farlo soffrire. Continue reading “Usare il dolore”

Ricordi…Corri Umberto 2019

Questa foto potrebbe intitolarsi “tutti insieme appassionatamente” perché quello che ci unisce e continua a tenerci uniti è proprio la passione.
 
La passione per i nostri progetti, che nonostante appaiano sempre molto ambizioni, alla fine si realizzano con immensa soddisfazione da parte nostra e gioia da parte di chi ne beneficia.
 
La passione per l’associazionismo che è un motore capace di muovere il mondo, di cambiarlo…e migliorarlo.
 
Grazie ad ogni singolo tassello di questo puzzle, perché ognuno è indispensabile e insostituibile.
 
Grazie per non lasciare che il tempo e le tempeste ci dividano o possano scalfire il nostro animo!
 
Vi aspettiamo domenica 16 ottobre in Piazza Matteotti a Porto Azzurro a partire dalle 9:30.

Ricordi…Corri Umberto 2018

I nostri sorrisi dicono tutto…perché la stanchezza, la preoccupazione che l’evento possa subire imprevisti, che possano esserci poche persone alla fine lasciano sempre posto a questi meravigliosi sorrisi.
 
Perché alla fine, quando le persone vanno via, la musica si spegne e la piazza si svuota, restiamo noi, INSIEME.
 
Vi aspettiamo domenica 16 ottobre in Piazza Matteotti a Porto Azzurro a partire dalle 9:30.

Ricordi…Con Leo di Avanti tutta!

Quattro anni fa, oggi, trascorrevamo una serata tra amici ma il tema era uno di quelli che alle cene di solito si evita: il cancro!
Noi invece ne abbiamo parlato, ne parliamo e continueremo a farlo perché solo così possiamo raggiungere le persone, intercettare i problemi e trovare soluzioni insieme.
 
In questi 4 anni tante cose sono cambiate
Abbiamo incassato colpi durissimi ma non ci siamo mai arrese, non ci siamo neanche fermate perché sappiamo che i nostri obiettivi sono così grandi da dover incarnare la promessa che ci siamo fatte e che rinnoviamo ogni giorno:
INSIEMESIVINCE
 
Dedicato a tutti coloro che abbiamo avuto la fortuna di incontrare sul nostro cammino..🦋
📷 Foto di Paolo Calcara