Schermata 2018-12-09 alle 20.28.03

Ad un passo dalle nuvole

Martedì 4 dicembre alcuni membri di Diversamente Sani hanno ricevuto un regalo speciale: un volo sull'isola d'Elba.
Nella mattina di martedì 4 dicembre Gianluca Eletti, giovane pilota dell'aeroporto della Pila, ha donato nove voli sopra l'isola d'Elba per i malati oncologici che fanno parte dell'associazione Diversamente Sani ONLUS. Gianluca, colpito dall'entusiasmo con cui l'amico Paolo Calcara gli parlava di "Diversamente Sani", ha deciso di passare una mattina con questo gruppo di persone unite dal cancro. <<Questo è quello che mi ha raccontato oggi Gianluca mentre sorvolavamo Lacona – spiega la presidente Edy Papi che continua – e questo è stato l'input per il bellissimo regalo che, come dice lui, ha voluto fare a se stesso nel giorno del suo compleanno: offrire un momento di spensieratezza a delle persone che la vita sta mettendo a dura prova>>. In nove sono salite sul piccolo aereo di Gianluca che ha fatto dimenticare i pensieri, il dolore, la malattia, quasi esistesse qualcosa di più grande di tutto questo, qualcosa grande al punto di far provare una gioia infinita nonostante la battaglia di queste persone si ripeta ogni giorno, senza mai perdere d'intensità. L'associazione Diversamente Sani ONLUS ringrazia Mariano e Gianluca, non solo per la giornata di oggi, ma per aver lasciato un segno incrociando il cammino di queste combattenti, dimostrando che le persone speciali esistono e che per questo vale la pena di lottare.

 

Schermata 2018-12-09 alle 20.28.03

Con la testa tra le nuvole

47351286_2205990872768299_8954033757254320128_nNella mia testa si susseguono immagini, parole, risate e sorrisi di una giornata indimenticabile: quella passata con Gianluca e Mariano all'aereoporto di Marina di Campo.

Gianluca è un giovane istruttore di volo che, dopo aver passato del tempo insieme al nostro Paolo, è rimasto colpito dall'entusiasmo con cui l'amico gli parlava di un gruppo di persone – i "Diversamente Sani" – con cui ha condiviso momenti molto belli attraverso il suo hobby, la fotografia.

47106523_2205990686101651_4337018290002984960_nQuesto è quello che mi ha raccontato oggi Gianluca mentre sorvolavamo Lacona e questo è stato l'input per il bellissimo regalo che, come dice lui, ha voluto fare a se stesso nel giorno del suo compleanno: offrire un momento di spensieratezza a delle persone che la vita sta mettendo a dura prova.

Per nove volte il piccolo aereo ha decollato dal nostro aeroporto portando le speranze di nove di noi in alto, quasi a toccare le nuvole, dove i brutti pensieri per alcuni minuti si sono dissolti, lasciando il posto alla gioia!

A volte il cuore delle persone è così grande che trova la felicità nel sorriso degli altri

Buon compleanno Gianluca da tutti noi 💓

Edy

46994882_2205990392768347_6115300458975199232_n

Schermata 2018-12-09 alle 20.28.03

Ciao Cristiana…

diente-de-leonIl 2018 è stato un anno in cui tante persone con cui avevo condiviso qualcosa di questa vita mi hanno lasciato. . .

Non è facile accettarlo ma la vita terrena è questa: si nasce,si vive e si muore. . . Prima o poi riuscirò a farmene una ragione.

Non diamo nulla per scontato, non arrabbiamoci per le stupidaggini e cerchiamo di goderci ogni giorno, al meglio, quello che ci capita.

Un abbraccio grande alla figlia di Cristiana, noi ci siamo. . . .

Edy

Schermata 2018-12-09 alle 20.28.03

Una giornata stupenda

zampicata 2018Stupenda giornata, ho fatto cose che non facevo da vent' anni fa come ballare. Ho pigiato l'uva.

Faccio presente che ho problemi grossi alle gambe. Ho sofferto ma è stata una sofferenza che va in secondo piano.

Mi sono fatta bagnare con la tuta ho bagnato la macchina ma chi se ne frega.

Un passo dopo l'altro, io oggi ne ho fatti dur e non sono morta.

Grazie ragazze, grazie a voi e a me che adesso so che c'è dell'altro oltre le porte di casa mia.❤

Laura P.

Schermata 2018-12-09 alle 20.28.03

Più vicini al cielo

"Sulla montagna sentiamo la gioia di vivere, la commozione di sentirsi buoni e il sollievo di dimenticare le miserie terrene. Tutto questo perché siamo più vicini al cielo"

6D92985D-2299-4A3B-8525-434FBADBB5AFDomenica 24 giugno un sole gentile ci attendeva ai piedi del Monte Capanne, la montagna sospesa sul mare da cui si gode uno spettacolo che investe e rapisce tutti i sensi.
Non poteva essere una domenica qualunque, lo abbiamo capito subito. L'uomo, si sa, è imbattibile nell'innalzare muri e recinti. E la riservatezza o il non conoscersi a fondo sono il terreno fertile per rimanersene in disparte. Ma in un attimo l'atmosfera carica di empatia ha spazzato ogni tipo di diffidenza. Per noi, soci ordinari di Diversamente Sani Onlus, che abbiamo condiviso esperienze e progetti impegnativi, ritrovarsi ogni volta è una festa. Tanti altri, soci sostenitori, amici dei soci e amici degli amici, in una catena variopinta e bellissima, ne sono stati travolti. Quando Diversamente Sani chiama, l'Elba risponde. Sotto la montagna ricoperta di massi di granodiorite, pur nella naturale diversità dell'esistenza, ci siamo scoperti affini e contigui.
Lo ripeto, non era una domenica qualunque, ci attendeva una missione speciale: portare sulla vetta più alta dell'Arcipelago toscano e dell'intera provincia di Livorno, un messaggio potente, di quelli che hanno il sapore della sfida. E noi, credetemi, che abbiamo condotto la sfida per la vita, l'abbiamo preso alla lettera.

Insieme si vince

2BF5306F-035A-40FC-8DD4-1FB3729B7DC9Sembra uno slogan di quelli che piacciono tanto alla pubblicità, una frase motivazionale creata per sollecitare le corde emotive. Persino un pessimista incallito a forza di ripeterlo, ci crede. Ma noi, a differenza dei maghi del marketing, lo abbiamo sperimentato sulla nostra pelle e lo possiamo gridare: insieme si vince!

Diversamente Sani ne è l'emblema. In questi anni abbiamo combattuto il cancro stringendoci la mano, piangendo e ridendo insieme. Uniti ci siamo raccontati la paura di non farcela, di ricadere nel male, di non uscirne. Abbiamo sperimentato che un abbraccio sincero non costa nulla, ma ha un grande potere e non lo lesiniamo più. 
Finché ci sarà data la possibilità di farlo, continuerermo a condividere idee, tempo, e risorse per dare senso alla malattia, per offrire sollievo, per portare un po' di luce nel buio della solitudine. O anche solo per dire: "Non preoccuparti, io ci sono".

A un passo dal cielo, dove l'aria rarefatta arriva ai polmoni come una freccia, domenica eravamo tutti presenti, persino quelli che non ce l'hanno fatta a salire e quelli che sono rimasti a casa. Con il cuore erano presenti anche loro, unendosi simbolicamente alla nostra catena umana carica di gioia e di voglia di vivere.

Credetelo, anche la salita più ardua, se condivisa, diventa lieve. 
                                           

  Insieme si vince!

Schermata 2018-12-09 alle 20.28.03

Insieme contro il cancro

Insieme si vince! Questo il motto dell’associazione Diversamente Sani ONLUS che domenica ha raggiunto la vetta di Monte Capanne per la foto di copertina del calendario 2019.

<<L’idea è stata del nostro Amico Paolo Calcara, fotografo e ideatore del progetto per il calendario 2019 – spiega la presidente Edy Papi – e siamo stati veramente felici di vedere con quanto entusiasmo e partecipazione sia stato raccolto l’invito, sia da parte dei soci ordinari che da parte dei soci sostenitori. Eravamo in molti su quella vetta per rappresentare la nostra voglia di combattere il cancro ma soprattutto la voglia di vivere!>>.

Il gruppo che vestiva i colori dell’associazione ha raggiunto monte Capanne creando una meravigliosa catena umana, simbolo di ciò che è nato in questo anno e mezzo e cioè una rete di persone che insieme, ogni giorno, portano avanti la propria battaglia contro il cancro ma che adesso non sono più da sole in questo cammino.

<<Vorremmo ringraziare il signor Provenzali della Cabinovia e Lupi Liana del Bar della cabinovia, Avis Porto Azzurro e Elba No Limits per essere sempre al nostro fianco, ma soprattutto i Diversamente Sani che si sono messi alla prova per trascorrere una mattinata insieme e per non perdere mai di vista l’obiettivo – conclude Edy Papi>>.

Il progetto per il calendario 2019 è ancora tutto un segreto ma ad ottobre l’associazione Diversamente Sani ONLUS sarà lieta di svelarlo, intanto l’invito è di continuare a seguire e sostenere i progetti e le iniziative di questo gruppo che instancabile colora il quarto piano insieme ai propri “angeli”.

 

Schermata 2018-12-09 alle 20.28.03

Avanti tutta!

WhatsApp Image 2018-05-03 at 21.31.43Oggi ho conosciuto Leonardo dell'associazione "Avanti tutta".

Il suo entusiasmo e la sua voglia di vivere mi hanno conquistata. Un comune amico lo ha definito una macchina da guerra… Definizione azzeccatissima per chi, nonostante un tumore primario al polmone poi evolutosi in metastatico, combatte da anni contro la malattia correndo.

Domenica parteciperà alla sua ennesima maratona che partirà da Marina di Campo per dimostrare che essere un malato oncologico non ti deve far rinunciare a nulla. Inoltre presenterà tra domani e sabato il suo libro "Vivi,ama,corri. Avanti tutta" in cui parla anche dell'Elba, l'isola che lui definisce a sua misura e che gli ha catturato il cuore dalla prima volta che l'ha vista e in cui spera di venire a vivere quando andrà in pensione.

Nella mezz'ora in cui ci siamo visti mi ha ipnotizzato con le sue parole e con il suo amore per la vita e per gli altri, dandomi anche qualche dritta su progetti futuri. Scambiare idee con chi lotta per gli stessi obiettivi dà la carica giusta per superare i pensieri e la stanchezza che ogni tanto, durante il percorso di rinascita, ti assalgono…

Ora siamo pronti per un nuovo sogno, un nuovo progetto e in autunno Leonardo sarà nostro ospite per coinvolgere anche voi in questo bellissimo turbinio che è la vita e per trasmettere speranza a chi passa un periodo buio perché, come sostiene, sognare e progettare sono la nostra salvezza.

Schermata 2018-12-09 alle 20.28.03

Scacciamo la Paura

22448128_1951320538227973_3954947303738272638_nIl grande male che schiaccia l'umanità? LA PAURA!

Lei ti impedisce di essere felice.. La paura sconfigge l'amore, l'intelligenza, è muta disperazione e può arrivare ad espellere l'uomo dall'umanità stessa.

La paura non ti permette di vivere a pieno la vita, ti fa rinunciare ai sogni, a programmare il futuro… Questo è il pensiero che mi risuona sempre più forte in questi giorni, un po' per quello che vedo intorno a me, un po’ per quello che leggo sui social.

La dichiarazione fatta dalla "iena" Nadia Toffa ha messo in evidenza la mia percezione. Infatti i commenti che ho letto riguardo al suo coming out mi hanno fortemente colpita: la rabbia e la PAURA esternata da alcune persone per il fatto di aver detto a tutti la sua verità e soprattutto espresso la sua gioia di essere viva e di voler condividere con gli altri la sua speranza, ha avuto la meglio.

Questa società ci ha ridotto ad individui depressi ed insicuri, ci ha tolto la gioia della speranza e della felicità e noi stiamo facendo il loro gioco. Immagini o pensieri negativi hanno la meglio nei social e nei discorsi delle persone comuni e questo non può essere accettato.

20293156_1868892026470825_8034608416457691244_nVoglio anche io gridare la mia gioia di vivere, voglio dare speranza a chi come me combatte ogni giorno contro la malattia, anche se il grido viene da chi  potrebbe perdere la battaglia. Non permettiamo a nessuno di ucciderci prima di essere morti. Voglio riportarvi delle parole che ho letto tempo fa di Oshio: <<tutti dalla tua nascita creano paura intorno a te, nessun bambino è nato con la paura, ogni bambino nasce con dentro di sè la libertà, l’innocenza, la ribellione, l'amore.>>.

Cerchiamo di ritrovare quel bambino che ancora vive nascosto dentro di noi, possiamo farlo in tanti modi, con un abbraccio, un sorriso, una parola gentile verso chi conosce solo la rabbia come difesa. Possiamo farlo dedicando un po’ del nostro tempo per non far sentire solo chi sta peggio di noi o cercando di trovare il modo di alleviargli le sofferenze.

La nostra associazione Diversamente Sani ONLUS sta cercando di fare questo da circa un anno, a volte con incomprensioni e difficoltà, ma sempre con il sorriso sulla bocca e la speranza nel cuore.

Aiutateci a far diventare questo nostro pensiero un’epidemia positiva affinchè la parola  “felicità” possa fare ancora parte del nostro vocabolario.

 

Edy

Schermata 2018-12-09 alle 20.28.03

In punta di piedi…

27023471_2075646382462054_5289091029125771212_oStamani come ogni mattina mi sono incontrata con Rossella per il nostro caffè.
Ci siamo confrontate sulla nostra giornata della scrittura.
Un foglio bianco, è vero, però in pochi minuti si è riempito di tante parole.
Emozioni, gioia, paura, dolore, amore…erano tutte lì, nero su bianco, pronte per essere condivise.

La condivisione con le altre, è stato come entrare in punta di piedi nel cuore e nell'anima di persone mai viste, un darci e ricevere continuo che ha riempito non solo dei fogli, ma anche il cuore di ognuno di noi.

Grazie a Maura che ci fa scoprire ed immergere in questo mondo di parole, sguardi e lacrime, fungendo da filo conduttoretrade union.

Grazie a tutte perchè ascoltano e ci regalano qualcosa di loro senza filtri nè ipocrisia, ma con tanta voglia di ascoltare quello che a volte non vorremmo dire neanche a noi stessi.

GRAZIE DAVVERO!

Rossella e Nicoletta

Schermata 2018-12-09 alle 20.28.03

Il nostro 2017

A fine anno si dovrebbero tirare le somme di quello che è stato, pronti a ripartire per ciò che sarà.

Questo anno, il primo anno di Diversamente Sani, è stato qualcosa di così grande e straordinario che metterlo insieme in un filmato è sicuramente riduttivo.

Le emozioni sono state tantissime e il tempo ci ha svelato che la casualità di esserci costituiti proprio il giorno di San Valentino non è stato che un segno perchè in fondo questa avventura, questo nostro viaggio insieme, è a tutti gli effetti una storia di Amore. Fatta di presenza, lacrime, gioia, incomprensioni e poesia…ognuno ci ha buttato dentro tutta la propria vita e ha imparato a camminare su una strada dissestata, piena di buche e pericoli, ma a testa alta e con il sorriso di chi sa di non essere solo, di non conoscere più la solitudine perchè dentro di noi siamo cambiati, perchè l'Amore ci cambia la vita e noi lo abbiamo fatto tutti insieme.

Grazie a tutti per essere stati una tappa del nostro cammino o dei compagni di viaggio.

Noi abbiamo deciso di continuare a mettere un piede dietro l'altro, insieme, incessantemente…perciò il nostro augurio per il 2018 è, se capiterete sulla nostra stessa strada, di unirvi a noi per imparare a vivere DIVERSAMENTE o forse solo VERAMENTE.

Buon 2018 a tutti e sopratutto a Noi!