Incentivi assunzioni disabili

Cancro e lavoroIl Fondo per il diritto al lavoro dei disabili eroga incentivi ai i datori di lavoro privati, soggetti o meno all'obbligo di assunzione, che assumano a tempo indeterminato persone con disabilità.

L'incentivo, corrisposto attraverso l'INPS,mediante conguaglio nelle denunce contributive mensili, viene concesso ai datori di lavoro per un periodo di 36 mesi.

Il bonus assunzione varia a seconda della riduzione della capacità lavorativa del lavoratore, nella misura del:

a) riduzione della capacità lavorativa superiore  al  79  –> bonus corrispondente al 70% della retribuzione mensile lorda imponibile ai  fini  previdenziali  per  ogni  lavoratore  disabile assunto con rapporto di lavoro a tempo indeterminato;
    
b) iduzione della capacita' lavorativa compresa tra il 67% e il 79%  –> bonus corrispondente al  35% della retribuzione mensile lorda imponibile ai  fini  previdenziali,  per  ogni  lavoratore  disabile, assunto con rapporto di lavoro a tempo indeterminato.

L'incentivo è inoltre concessoper un periodo di 60  mesi,  nella misura del 70% della retribuzione mensile lorda  imponibile ai  fini  previdenziali,  per   ogni   lavoratore  con  disabilità intellettiva e psichica che comporti una  riduzione  della  capacità lavorativa superiore al 45%, in caso di assunzione a tempo indeterminato  o  di  assunzione  a  tempo determinato di durata non inferiore a dodici  mesi  e  per  tutta  la durata del contratto.  

L'incentivo è esteso anche ai datori di lavoro privati e agli enti pubblici economici che, pur non essendo soggetti agli obblighi della Legge 12 marzo 1999 n. 68, procedono all'assunzione di lavoratori disabili.

I datori di lavoro che vogliano accedere al beneficio devono presentare domanda telematica all’INPS.

Estetista Oncologica

estetista oncologicaGiovedì 23 gennaio ci sarà il prossimo appuntamento con la nostra Estetista Oncologica, alle Terme di San Giovanni.

Il progetto di Estetica Oncologica ha l'obiettivo di garantire una migliore qualità della vita ai pazienti e aiutarli ad affrontare le conseguenze che le terapie hanno sul loro corpo e sulla loro immagine.

Per prendere appuntamento con Veronica è necessario chiamare lo 0565 914680, prima di giovedì.

Le sedute di estetica oncologica, per i soci ordinari di Diversamente Sani ONLUS, sono gratuite .

 

Laboratorio di Scrittura

Scrittura creativaVi aspettiamo con un nuovo appuntamento del laboratorio di scrittura il 24 gennaio alle ore 17:00 al quartopiano.

Scrivere serve a diluire i sentimenti positivi nelle vicende quotidiane per sopportare meglio le cure pesanti e le continue visite mediche.

Durante la Scrittura creativa la paura può essere elaborata e trasformata in una risorsa, smettendo di essere la nemica delle nostre giornate. 

Non mancate!

Estetista Oncologica

estetista oncologicaMartedì 14 gennaio ci sarà il prossimo appuntamento con la nostra Estetista Oncologica, alle Terme di San Giovanni.

Per prendere appuntamento con Veronica, chiamarte il numero 0565 914680 prima di mercoledì e fissate l'orario che preferite.

Le sedute di estetica oncologica, nei giorni prefissati, sono totalmente gratuite per i soci ordinari di Diversamente Sani ONLUS.

Grazie a Elba Bevande

Elba BevandeLa nostra Associazione desidera ringraziare Elba Bevande per la donazione fatta. 

Fa sempre un grande piacere vedere come non solo i privati cittadini ma anche le grandi aziende che operano sul nostro territorio, si interessino al lavoro di associazioni come la nostra. 

Il vostro gentile e importante contributo ci aiuterà a portare avanti i tanti progetti che stiamo elaborando affinchè tutti i pazienti oncologici ricevano le migliori attenzioni durante il loro difficile cammino. 

 

Prevenire la morte, sognare la vita

Prevenire la morte, sognare la vita"Prevenire la morte, sognare la vita" è un percorso di consapevolezza in gruppo circa la localizzazione nel corpo del linguaggio delle emozioni – e delle “malattie”, sia quelle convenzionalmente intese come malattie del corpo che quelle convenzionalmente intese come malattie della mente – e della loro liberazione attraverso il viaggio di conclusione di scene e storie.
Le “malattie” sono dunque intese come emozioni fissate dalla storia personale, transgenerazionale e culturale, nei personaggi interiori che ciascuno di noi rigidamente ospita.
Il percorso del lavoro di gruppo comprende aspetti top-down, cioè dalla mente al corpo, e bottom-up, cioè dal corpo alla mente, oltre alla supervisione del lavoro a casa destinato ad introdurre il cambiamento nella vita quotidiana.

Il percorso è organizzato in due gruppi a cadenza quindicinale, rispettivamente di cinque ore e di tre ore, che si terranno nei fine settimana in Portoferraio.

I gruppi, condotti da Anna Godano e Adolfo Santoro, inizieranno a gennaio 2020.

L’abbigliamento più opportuno è: tuta e calzettoni; è bene portare con sé tappetini da rilassamento e/o coperte, un sostegno per la testa.

Per ulteriori informazioni contattare:
– Anna Godano: tel. 3497959281 o  mail godsanna@tiscali.it
– Adolfo Santoro: tel. 3928695558 o mail adolfosantoro.elba@gmail.com.