Consigli per la chemioterapia

Tra siti e blog che parlano di cancro, si possono trovare numerosi consigli dati da pazienti e personale sanitario. Noi abbiamo provato a stilare una lista, scriveteci ulteriori consigli emersi durante la vostra esperienza!

chemioterapia1. Seduta di agopuntura prima di ogni ciclo di chemioterapia.
Fare una seduta di agopuntura uno o due giorni prima può aiutare a ridurre le nausee causate dalla chemioterapia. L’agopuntura vi permette di prendervi cura di voi stessi, spesso agisce anche su altri sintomi legati al cancro e, nelle strutture ospedaliere in cui è presente come prestazione sanitaria, è coperta dalal'esenzione 048.

2. Indossate vestiti caldi e comodi
Indossate vestiti che si aprono davanti, ad esempio una camicia, per facilitare l’accesso al PORT. Portatevi un cuscino per mettervi comodi o una copertina se siete freddolosi!
Inoltre, se durante la vostra chemioterapia utilizzerete il casco refrigerante portatevi anche un paio di calzini caldi e un asciugamano da mettere intorno al collo.

3. Siate pazienti!
Aspettare è difficile, soprattutto quando si sta male e si attendono cure indispensabili, purtroppo però i tempi di attesa spesso servono al personale per preparare i prodotti da somministrare.
Per smorzare l’attesa potete prendere in prestito un libro dal nostro angolo della lettura, oppure portarvi delle riviste, o qualcosa per ascoltare musica.

4. Pensate ad andare al bagno prima di cominciare la seduta.
Una volta iniziata la perfusione, dovrete portarvela dietro se vi spostate, cosa non facile perciò sarebbe meglio andare al bagno prima della seduta…

5. Prevedete qualcosa da sgranocchiare!
Avete fame? Avete tutto il diritto di mangiare durante la chemioterapia. In genere sarebbe oppurtuno cercare di non mangiare per ottimizzare l'effetto del chemioterapico, ma se proprio non resistete, cercate di non mangiare zuccheri, il pompelmo e l’iperico, in quanto riducono l’efficacia del trattamento.
Per le nausee prendete delle gomme senza zucchero al limone o allo zenzero. Potete anche mettere 2/3 gocce di olio essenziale di menta peperita su un fazzoletto e respirarlo. Per la nausea sono un buon aiuto anche i braccialetti di acupressione usati per il mal di mare.

6. Scegliete da chi farvi accompagnare
Se ne avete la possibilità, fatevi accompagnare, il tempo passerà più velocemente. In questi momenti fa sempre piacere essere accompagnati e sostenuti da una persona a noi cara. La presenza durante la terapia non sempre è permessa, sopratutto in questo periodo di Covid, ma valutate di avere qualcuno di caro che resti con voi nell'attesa di iniziare la chemio e che possa accogliervi in sala di attesa quando avrete finito.

7. Approfittate dei servizi di supporto
Approfittate delle sedute con la psicologa, dei medici specializzati nel dolore, delle terapie complementari e degli incontri con la nostra estetista oncologica, informatevi sugli altri servizi proposti dall'azienda sanitaria e da Diversamente Sani. Si tratta di professionisti specializzati in cancerologia. Abbiate fiducia!

8. Seguite le Diversamente Sani
Sul web e sui social seguite le iniziative e i progetti della nostra associazione perchè possono servire ad avere informazioni ma anche ad accedere a servizi che non sapevate potessero esistere. Le attività organizzate dalla nostra associazione sono interamente gratuite per i malati oncologici e spesso sono occasione di confronto positive per chi si trova in una fase dura della malattia

9. E dopo?
Non lasciate il reparto senza il vostro prossimo appuntamento!
Dopo ogni seduta aggiornate la vostra agenda per non avere pensieri nei giorni che vi separeranno dal trattamento successivo. Il cancro non deve diventare padrone della vostra vita!

One thought on “Consigli per la chemioterapia

  1. Claudio conte says:

    Si e molto importante avere una persona cara affianco che ti supporta durante le sedute chemioterapia. Buona giornata. 

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *