#intourconVALE alle Terme

intourconVALE alle TermeGrazie a La Merendiaria – Terre del Granito e a Il Panificio Nocentini per aver offerto parte del buffet della prima tappa di #intourconVALE alle Terme di San Giovanni.

Grazie anche a tutti coloro che hanno partecipato contribuendo così all'acquisto del casco anticaduta capelli da donare al DH oncologico di Portoferraio.

Il 30 novembre si è chiusa la raccolta fondi e tra qualche giorno sapremo se abbiamo raggiunto il nostro obiettivo!

Casco AntiCaduta Capelli: il nostro grazie ai sostenitori Paypal

grazie_di_cuoreLa nostra Associazione desidera ringraziare tutti coloro che hanno deciso di supportare il nostro progetto per il casco anticaduta capelli anche donando attraverso Paypal

Il vostro gesto è davvero importante per la nostra Associazione e contribuirà al’acquisto di questo importante macchinario per il DH oncologico di Portoferraio. 

Il nostro GRAZIE va quindi a:

Daniela Mazzei, Gabriella Crispu, Deborah Colombo, Celestanna Tagliaferro, Sndra Occhini, Jessica Trotta, Matteo Tallinucci, Sandra Arnaldi, Barbara Canovaro, Marianna D’Ecclesiis, Giuseppina Bulgarino, Maria Giovanna Cadau, Giada Marra, Sara Battistini, Pasquina Boldri, Jessica Pierulivo, Gianmarco Marsillo, Monica Lottini, Nadia Turini, Simona Bellini, Daniele Brandi, Roberta Mortula, Rita Pilato, Mauro Pieruzzini, Tatiana Paolini, Germana rosso, Francesca Fiorentini, Alessandro Grosso, Francesca Mulaz, Isabella Rossi, Giada Giusti. 

I cuoricini della raccolta fondi per il casco anticaduta

casco anticaduta parrucchieriAbbiamo iniziato la raccolta dei cuoricini che avevamo lasciato ai parrucchieri che hanno aderito alla campagna di raccolta fondi per il casco anticaduta.

Vogliamo ringraziare di cuore tutti i parrucchieri che si sono fatti portavoce del nostro progetto ed hanno contribuito direttamente con €0,50 per ogni cliente.

Grazie anche ai loro clienti che sappiamo aver liberamente preso parte donando in prima persona.

Moda…solidarietà & bollicine

È trascorsa ormai una settimana ma l'entusiasmo della serata non ci ha lasciato.

Ogni evento è per noi impegno di tempo ed energie che, in qualità di malati di cancro, ci sembra sempre non averne abbastanza ma poi arriva il giorno atteso e la gioia della condivisione, il senso di inclusione che vediamo negli altri, ci ripaga di tutto quanto.

In questa occasione in particolare è stato l'entusiasmo dei diversamente modelli e modelle che ci ha dato una carica di energie sinceramente inaspettata e non ancora esaurita.

Vogliamo perciò fare i nostri ringraziamenti

Ad Angela per aver messo a disposizione l'Hotel Airone e il personale che ha contribuito alla realizzazione della serata;

Al team Tibidabo per l'idea di unire moda e bollicine per una serata solidale, oltre che per aver fatto sfilare i propri capi su giovani incantevoli modelle;

A Giuseppe Ferrari e il suo team, a Riccardo Bacigalupi e a Veronica Troccolo, la nostra estetista oncologica, per aver reso esplicita la naturale bellezza di modelle e modelli;

A Cosimo, in arte Coco Dj, per aver donato un ritmato sottofondo all'evento;

A Paolo Calcara per essere sempre presente e pronto ad immortalare i nostri traguardi di cui è parte attiva;

Agli Sponsor: Gruppo Nocentini, Abiate, Sapereta, Monte Fabbrello, Tenuta Le Ripalte, Acquabona, Tenuta la Chiusa, Azienda Agricola Cecilia, Acquacalda e Azienda Agricola Arrighi;

Ai Collaboratori dell'Hotel Airone: lo chef Luca Ferraris, il maitre Pino Candellini, i barman Michele Falchetti, Paolo Stoppa e Vincenzo Papalia;

Al team Amapola che, con la semplicità di chi tesse minuziosamente una tela preziosa, ha reso quella che sembrava "solo" una sfilata, una rivoluzione silenziosa al passo di anfibi e tacchi alti;

Ai Diversamente Modelli e Modelle per essersi messi in gioco e aver contribuito al nostro grande progetto di cambiare volto al cancro.

Senza di voi però tutta questa magia non avrebbe avuto modo di esistere perciò "ultimo ma non ultimo" il nostro grazie al pubblico per la partecipazione e per le donazioni: grazie a voi abbiamo raccolto €7787 per l'acquisto del casco anticaduta capelli.

GRAZIE

Moda...solidarietà & bollicine

Il contributo del Rotary Club Isola d’Elba

Rotary Club Isola d'ElbaSabato 16 novembre, in occasione dell’evento “Moda…solidarietà & bollicine”, Luciano Guglielmi, presidente del Rotary Club Isola d’Elba, ci ha consegnato una donazione per la campagna di raccolta fondi per il casco anticaduta capelli.

La somma è stata raccolta in occasione della Coppa Rotary perciò vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno partecipato per aver contribuito alla realizzazione del nostro sogno.

GRAZIE

Streetworkout all’Enfola

Quest'anno abbiamo avuto anche noi il nostro ottobre in rosa per parlare del cancro al seno, per parlare di prevenzione e continuare a combattere al fianco di chi si sta curando.

Elba no Limits ASD con questo Streetworkout in rosa ha colorato una tappa della nostra campagna di raccolta fondi per il casco anticaduta da donare al DH oncologico di Portoferraio perciò vogliamo ringraziarli per questo evento e per essere sempre al nostro fianco.

Grazie anche a tutti coloro che hanno partecipato perchè, attraverso il contributo di ognuno di voi, sono stati raccolti ben €2500.

Un passo in più verso il traguardo…la campagna si concluderà il 30 novembre.

Streetworkout all'Enfola

Moda…solidarietà & bollicine

moda solidarietà e bollicineSabato 16 novembre moda e solidarietà d’incontrano all’Hotel Airone con Diversamente Sani ONLUS.

Amapola Isola d’Elba, Tibidabo e Hotel  Airone hanno organizzato una serata all’insegna della moda per raccogliere fondi per il casco anticaduta capelli da donare al DH Oncologico di Portoferraio.

Diversamente Sani ONLUS ha dato il via a questa speciale raccolta fondi il 13 giugno e la chiuderà il 30 novembre perciò sono le ultime occasioni per contribuire alla realizzazione di questo ambizioso progetto.

Il casco anticaduta capelli è un macchinario che, abbassando la temperatura del cuoio capelluto, fa in modo che il chemioterapico penetri meno facilmente, limitando così la alopecia da chemioterapia.

La perdita dei capelli durante le cure ha grandi ripercussioni sul percorso di cura per l’impatto psicologico che ha sul malato, la cui vita è già stravolta dalla paura e dalle cure. Non perdere i capelli significa non essere iconizzati e incontrare meno difficoltà nel mantenere, almeno in apparenza, una vita normale.

Le aziende che hanno lavorato alla realizzazione di questo evento, insieme agli sponsor, hanno capito l’importanza di questo macchinario e la scelta della nostra associazione di acquistarlo per donarlo al nostro piccolo ospedale che diventerebbe il quarto in Toscana a possederlo.

Vi invitiamo dunque a partecipare dalle 19:00 perché l’ingresso sarà ad offerta ed il ricavato andrà interamente alla campagna di raccolta fondi per il casco anticaduta.