Grazie a Elba Bevande

Elba BevandeLa nostra Associazione desidera ringraziare Elba Bevande per la donazione fatta. 

Fa sempre un grande piacere vedere come non solo i privati cittadini ma anche le grandi aziende che operano sul nostro territorio, si interessino al lavoro di associazioni come la nostra. 

Il vostro gentile e importante contributo ci aiuterà a portare avanti i tanti progetti che stiamo elaborando affinchè tutti i pazienti oncologici ricevano le migliori attenzioni durante il loro difficile cammino. 

 

Prevenire la morte, sognare la vita

Prevenire la morte, sognare la vita"Prevenire la morte, sognare la vita" è un percorso di consapevolezza in gruppo circa la localizzazione nel corpo del linguaggio delle emozioni – e delle “malattie”, sia quelle convenzionalmente intese come malattie del corpo che quelle convenzionalmente intese come malattie della mente – e della loro liberazione attraverso il viaggio di conclusione di scene e storie.
Le “malattie” sono dunque intese come emozioni fissate dalla storia personale, transgenerazionale e culturale, nei personaggi interiori che ciascuno di noi rigidamente ospita.
Il percorso del lavoro di gruppo comprende aspetti top-down, cioè dalla mente al corpo, e bottom-up, cioè dal corpo alla mente, oltre alla supervisione del lavoro a casa destinato ad introdurre il cambiamento nella vita quotidiana.

Il percorso è organizzato in due gruppi a cadenza quindicinale, rispettivamente di cinque ore e di tre ore, che si terranno nei fine settimana in Portoferraio.

I gruppi, condotti da Anna Godano e Adolfo Santoro, inizieranno a gennaio 2020.

L’abbigliamento più opportuno è: tuta e calzettoni; è bene portare con sé tappetini da rilassamento e/o coperte, un sostegno per la testa.

Per ulteriori informazioni contattare:
– Anna Godano: tel. 3497959281 o  mail godsanna@tiscali.it
– Adolfo Santoro: tel. 3928695558 o mail adolfosantoro.elba@gmail.com.

Christmas Tour

Christmas TourVenerdì 20 dicembre dalle 21:30 musica e solidarietà al Rifrullo con Joe Toraldo & Littleflight Band.

Prima della chiusura invernale, il Rifrullo dedica questa serata di festa e musica a Diversamente Sani ONLUS per la quale verranno raccolti fondi durante l'evento.

Partecipate numerosi per scambiarci gli auguri e festeggiare iniseme il successo della raccolta fondi per il casco anticaduta capelli!

Per prenotazioni chiamare 0565 915432.

Air Bertolaccini per Diversamente Sani

air bertolacciniCome ogni anno, airbertolaccini ha deciso per Natale di fare un regalo solidale ai propri clienti che riceveranno simbolicamente questa bellissima maglia a testimonianza della donazione che è stata fatta a diversamente sani onlus.

Grazie per il sostegno e per la scelta di vestire anche questo Natale di solidarietà.

Buone Feste 🎄🎁🎅🏼 Air Bertolaccini srl  Refrigerazione  Condizionamento  Arredamento

Festeggiando il Natale

Festa di Natale in oncologiaMartedì 17 dicembre ore 11:00 in oncologia festeggeremo il Natale insieme al personale sanitario e a tutti i volontari di Diversamente Sani ONLUS e dell'associazione Tempo Amico.

Musica, dolci e tanti buoni amici per aprire il regalo speciale che sarà sotto il nostro albero questo Natale.

Vi aspettiamo per festeggiare con noi e scambiarci gli auguri!

Amici Speciali

Amici Diversamente saniDiversamente Sani ha la grande fortuna di aver incontrato molti amici lungo il suo cammino ma alcuni spiccano più di altri per il loro impegno, la loro presenza al nostro fianco…perché si sentono parte integrante di questo gruppo!

Paolo e Sabrina sono proprio questo: due grandi amici, sempre presenti e di grande importanza per noi sia affettivamente che operativamente.

Grazie per essere una presenza fondamentale, grazie per la vostra amicizia e grazie per pensare sempre a noi con il cuore.

68 A Cena per Diversamente Sani. Una Cena Solidale

grazie_di_cuoreLa nostra Associazione desidera ringraziare tutti i partecipanti alla cena del '68 contribuendo cosi alla donazione che servirà a portare avanti i nostri importanti progetti 

Grazie di cuore agli organizzatori Anna e Massimo, allo Chef Michele Nardi e al Sous-Chef Massimiliano Pardi

Un ringraziamento speciale va anche a Roberto della Chimica Elbana, Roberto del ristorante Miramar e Elena e Lorenzo dei Bagni Napoleone per il loro aiuto concreto che ha reso possibile la realizzazione della bellissima serata. 

Grazie di cuore da parte di tutta l'Associazione

a2c45149-73f0-4889-b85c-365c6fc2d7cf

Le Perle dell’Arcipelago per Diversamente Sani

La nostra Ateatrossociazione desidera ringraziare pubblicamente le Perle dell'Arcipelago per il meraviglioso spettacolo tenutosi ieri, lunedi 9/12, al Teatro Flamingo di Capoliveri il cui ricavato verrà devoluto in beneficienza alla nostra Associazione

Grazie ragazzi e ragazze per il vostro impegno nel teatro e sopratutto per aver deciso di aiutarci nella realizzazione di un progetto cosi importante come quello dell'acquisto del Casco Anti Caduta dei capelli 

Agevolazioni fiscali per l’acquisto di dispositivi tecnici da parte del soggetto disabile

detrazione-spese-mediche-sanitarieL’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alle agevolazioni fiscali riconosciute per l’acquisto di dispositivi tecnologici per il controllo domotico dell’ambiente domestico da parte di un soggetto portatore di handicap grave ai sensi della L. n. 104/1992 e alla relativa documentazione necessaria.
L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che tutti i sussidi tecnici ed informatici per i quali il medico specialista attesti il collegamento funzionale con l’invalidità possono scontare l’IVA al 4%.

Per fruirne è necessario che il soggetto sia in possesso di:

  •  certificato di invalidità funzionale permanente rilasciato dall’ASL,
  • una specifica prescrizione autorizzativa del medico specialista dell’ASL.

Per l’acquisto di sussidi tecnici e informatici, tra cui l’acquisto di cucine domotiche, è inoltre riconosciuta la detrazione IRPEF del 19% sull’intera spesa, prevista dall’art. 15, comma 1, lettera c), TUIR. In questo caso l’Agenzia ha specificato che per le agevolazioni IRPEF, oltre al certificato di invalidità, non è necessaria la specifica prescrizione autorizzativa rilasciata dal medico specialista della ASL, bensì è sufficiente un certificato del medico curante da cui risulti il collegamento funzionale tra sussidio e handicap.